subscribe

Resta sempre aggiornato

    *Iscrivendoti alla Newsletter accetti la Privacy Policy del sito
    Top

    F.A.Q. SMAGLIATURE

      /  F.A.Q. SMAGLIATURE

    Come reagiscono le smagliature alla terapia Biodermogenesi®?

    Le smagliature si rigenerano progressivamente e si riempiono, attenuando l’evidenza al tatto. La capacità di abbronzarsi permette poi di renderle non evidenti alla vista.

    Com’è possibile che le smagliature si abbronzino?

    Con le sedute di Biodermogenesi® è stato scienificamente provato con studi pubblicati dall’Università di Pisa e Pavia,  che si ha la riattivazione dei melanociti, che a loro volta producono melanina con l’esposizione agli ultravioletti. Questa permette alle strie di abbronzarsi con naturalezza.

    Quanto tempo è necessario affinché le strie si abbronzino?

    Dopo aver effettuato almeno quattro sedute di Biodermogenesi® si recupera la funzionalità dei melanociti e quindi la stria si può abbronzare. Si ricorda però che con le prime esposizioni solari le smagliature non riescono ad ottenere la stessa intensità cromatica del tessuto circostante perché da anni non reagiscono alla stimolazione solare. Per capirsi, è un po’ come cambiare forma del costume gli ultimi giorni di vacanze al mare: la parte che era rimasta coperta sino ad allora si abbronza con minore intensità rispetto alla parte sempre rimasta scoperta. Dopo aver perso il colore estivo la nostra pelle è pronta ad una seconda esposizione grazie alla quale potrà raggiungere un’abbronzatura praticamente analoga a quella della pelle circostante, di fatto rendendo non più visibile la stria.

    Quante sedute servono?

    ” In grandi linee le posso dire cosa è previsto dal protocollo: Il percorso terapeutico previsto da Biodermogenesi® si basa su un ciclo che generalmente prevede da sei a nove sedute per rigenerare le smagliature. La variabile è data dalla diversa natura (ampiezza e larghezza) e datazione (recenti e rosse o vecchie e bianche) delle strie da trattare. Le sedute si effettuano una o due volte la settimana; il mancato rispetto dei tempi previsti può determinare una minore resa della terapia. Per dirle, invece, cosa serve a lei dobbiamo fare un check up per poter stabilire il percorso terapeutico calibrato sulla necessità delle sue smagliature.

    Dopo dovrò fare sedute di mantenimento per le mie smagliature?

    No, il risultato ottenuto sulle smagliature si è dimostrato stabile dopo oltre cinque anni dalla terapia.

    Non ho ottenuto risultato

    Se la cliente sente ancora le smagliature, possiamo dirle – comprimendo il tessuto della zona trattata – “ vedi questa marezzatura? Questa è la smagliatura prima”  – lasciamo il tessuto – “questa è la tua smagliatura ora”.

    Il trattamento è doloroso?

    Assolutamente no, il trattamento è assolutamente gradevole e rilassante..si rilassi e si prepari a dire addio alle sue smagliature.

    Ci sono limitazione dopo le sedute?

    No, il paziente non ha alcuna limitazione nei propri stili di vita, un minuto dopo la sedute potrà fare tutto quello che desidera senza alcun problema. Si raccomanda soltanto di non fare bagni o docce fredde che bloccherebbero il processo rigenerativo attivato con la terapia, che invece normalmente si protrae per alcune ore.

    Per dare fiducia alla cliente dobbiamo spiegargli quello che otterrà e quello che avverrà prima che accada. seduta.

    L’operatrice deve dimostrare di essere consapevole del beneficio che è in grado di dare al cliente. Non si deve mostrare un semplice esecutore.

    Perché altre terapie non funzionano?

    Il principale motivo per cui le precedenti terapie sono considerate non soddisfacenti da buona parte dei clienti è dovuto, infatti, proprio alla natura delle strie, non più in grado di abbronzarsi con l’esposizione solare. Tali terapie non sono mai state in grado, se non eccezionalmente di favorire il recupero della facoltà di pigmentarsi da parte delle smagliature. Questo aspetto è tutto tranne che banale perché in estate al mare le strie diventano più evidenti, con la pelle sana circostante che si abbronza e l’inestetismo sempre più marcato, determinando così lo scontento dei pazienti. Oggi invece è finalmente possibile ottenere il risultato tanto sperato: la vera e stabile rigenerazione delle smagliature che determina, di conseguenza, anche la ritrovata facoltà di abbronzarle con la normale esposizione solare. Miglior risultato possibile in totale assenza di effetti collaterali

    v

    At vero eos et accusamus et iusto odio dignissimos qui blanditiis praesentium voluptatum.